Diritto di recesso

 

Il Cliente che rivesta la qualità di consumatore e quindi, la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività professionale, ha il diritto di recedere dal contratto d’acquisto senza indicarne le ragioni, entro 14 giorni.

Il periodo di recesso scade dopo 14 giorni dal giorno in cui acquisisce il possesso fisico della merce.

Il consumatore può esercitare il diritto di recesso mediante una dichiarazione esplicita e scritta indirizzata a Moto Expo S.r.l. – viale Palmanova 327/5 - 33100 - Udine (UD) fax. 0432.620.806 / info@motoexpo.it / mail certificata moto.e.r@deltapec.it a tal fine il consumatore può scaricare il modulo di recesso, compilarlo in ogni sua parte ed inviarlo tramite posta, fax, email, lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.

Per ritenersi rispettato il termine di recesso farà fede la data di invio o della relativa comunicazione da parte del cliente.

 

Effetti del recesso

A seguito del recesso validamente esercitato saranno rimborsati al cliente tutti i pagamenti effettuati a favore della Moto Expo senza indebito ritardo e in ogni caso non oltre 30 giorni dal giorno in cui Moto Expo è venuta a conoscenza della volontà di recedere dal presente contratto. Detti rimborsi saranno effettuati esclusivamente a mezzo bonifico bancario in ogni caso, non dovrà sostenere alcun costo (esempio: spese di spedizione sono a carico del Cliente che decide di esercitare il diritto di recesso)  quale conseguenza di tale rimborso. Moto Expo, precisa che il rimborso avverrà esclusivamente dopo l’effettivo ricevimento dei beni.

Se il consumatore ha ricevuto i beni oggetto del contratto e decide di esercitare il diritto di recesso, previa autorizzazione scritta fornita da Moto Expo, è pregato di rispedirli a:

Moto Expo S.r.l. – viale Palmanova 327/5 – 33100 – Udine (UD), senza indebiti ritardi e in ogni caso entro 30 giorni dal giorno in cui ha comunicato alla Moto Expo il suo recesso dal presente contratto. Il termine è rispettato se il consumatore rispedisce i beni prima della scadenza del periodo di 30 giorni. I costi diretti della restituzione dei beni saranno a carico del consumatore.

Il consumatore è responsabile solo della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione del bene diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e la conformità dei beni.